CASSETTO: NOTIZIE/BREVI // FILE: DIRETTA WEB // WEB:0513

da  "Il Messaggero" del 6 aprile 2003

Si chiama “Un amore di vigile" l’iniziativa della Polizia municipale sulla sicurezza stradale. Magalli testimonial
Verbale elogio a chi rispetta il codice
Fiumicino, fra gli automobilisti corretti verranno sorteggiati dei premi

di UMBERTO SERENELLI



Un premio a coloro che rispetteranno il codice della strada nel comune di Fiumicino. L'originale iniziativa è dei vigili urbani che hanno lanciato la campagna sulla sicurezza stradale all'insegna dello slogan "Un amore di vigile: premiamo il rispetto delle regole" con Giancarlo Magalli nelle vesti di testimonial. Il presentatore è infatti ritratto in divisa da "pizzardone", nei volantini informativi, intento a sollevare un verbale "premio", circondato da alcuni giovani e con in testa il basco da cui spicca un cuore di colore rosso al posto del simbolo del Comune costiero. Un verbale di "elogio", redatto ovviamente da un vigile, per il comportamento corretto dell'utente della strada permetterà di partecipare all'estrazione di un premio. La "multa di buona condotta" darà quindi diritto a una cena a buffet per due persone, ad accessori per un giorno in centro di benessere, al pernottamento per due persone in una suite, a un menu in fast food, a occhiali da sole, ingressi al cinema, palloni da calcio, maglie della Nazionale e a pacchi di prodotti caseari.
«Credo sia abbastanza chiaro - dice il comandante Roberto Rizzi - l'intento dei vigili, che puntano a sensibilizzare non solo gli automobilisti che useranno le cinture di sicurezza e rispetteranno i limiti di velocità, ma anche quanti si spostano in bicicletta o a piedi. In particolare ci rivolgiamo ai motociclisti che indosseranno correttamente il casco».
La campagna, promossa in collaborazione con l'Organizzazione mondiale della Sanità, prenderà il via dopo Pasqua e punta a prevenire gli incidenti stradali sul litorale, la cui tendenza è in aumento. Infatti nel 2000 sono stati verbalizzati 513 incidenti con 221 feriti e un morto, nel 2000 sono stati 522, con 220 feriti e 4 decessi, mentre nel 2001 hanno raggiunto i 569, con 265 feriti e il bilancio di 7 morti. «Alla luce di questi sconcertanti dati - afferma soddisfatto il sindaco Giancarlo Bozzetto - il progetto "Un amore di vigili" ha come obiettivo di colpire i cittadini indisciplinati e premiare di contro quanti rispetto le regole e il codice della strada per scongiurare l'aumento di incidenti lungo le principali arterie del nostro comune».
La sperimentazione di "Un amore di vigile" avrà una durata di tre mesi e in particolare durante in periodo estivo vedrà gli agenti di polizia urbana impegnati all'aeroporto "Leonardo da Vinci", dove le infrazioni sono sempre più numerose, e nelle località balneari di Fregene, Maccarese, Fiumicino e Passoscuro, dove la presenza di turismo romano è più elevata. «Tutti - conclude il comandate Rizzi - potranno partecipare al concorso "Premiano il rispetto delle regole" e quindi anche in non residenti a Fiumicino. Dai verbale dei "corretti" verranno estratti 150 nominativi a cui saranno poi consegnati i premi».
L'esperienza che sta per varare il comando dei vigili urbani è una continuazione della stessa conclusasi positivamente da alcuni giorni a Firenze (e battezzata "Bravo! Per strada c'è un regalo") e si affianca a quella lanciata nella Capitale dal "Consiglio dei bambini" che ha messo in campo "Prima i pedoni", con biglietti di biasimo sulle automobili in sosta selvaggia su strisce pedonali e marciapiedi.