Allegato 1


AL Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Dipartimento per i trasporti terrestri

Direzione Generale del trasporto ferroviario

Via G. Caraci, 36

00157 ROMA

 

Istanza di ammissione agli incentivi di cui all’articolo 38 comma 5 della legge 1° agosto 2002 n. 166

 

 

 

Il sottoscritto ………………….. nato a …………………. il ……............ residente in ……………….. via……………………. – C.F. …………………., in qualità di legale rappresentante dell’impresa  ……………….. (d’ora in avanti: l’Impresa), con sede in.…………………, alla via……………… ovvero del Consorzio…………………….., con sede in.……………….……, alla via……..…………

 

 

 

PREMESSO

 

 

-         che l’Impresa svolge sul territorio italiano l’attività di _____________________;

-         che l’Impresa intende avvalersi delle incentivazioni previste dall’articolo 38 comma 5 della legge 1° agosto 2002, n. 166;

-         che con Decreto del Presidente della Repubblica n. 340 del 22 dicembre 2004 (d’ora in avanti: D.P.R. o Regolamento), è stato emanato –ai sensi dell’articolo 38 comma 4 della legge 166/2002- il regolamento di attuazione delle suddette incentivazioni nonché i criteri e le modalità per l’erogazione delle connesse contribuzioni pubbliche, e che con tale Decreto sono stati fissati termini e modalità per l’erogazione degli incentivi da parte del Ministero a fronte dell’adempimento da parte di ciascun  beneficiario agli obblighi ed impegni di legge;

-         che con Decreto Interministeriale n. 14/T del 20 maggio 2005 è stata individuata la misura unitaria degli incentivi;

-         che l’Impresa ha realizzato, dal 1° gennaio 2004, treni completi di __________________[1] ai sensi dell’articolo 2 del Regolamento, e che intende effettuare, nel 2005 e nel 2006, treni completi di ______________[2], secondo quanto più oltre specificato;

 

CHIEDE

 

 

che l’Impresa sia ammessa agli incentivi previsti all’art 9 del Regolamento per la tipologia di trasporti sopra evidenziata ed a tal fine, consapevole degli effetti di legge per dichiarazioni mendaci, in nome e per conto dell’Impresa formula le seguenti dichiarazioni ed allega la seguente documentazione:

 

 

 

  1. dichiara di non trovarsi nelle condizioni di cui all’art.11, comma 1 del decreto legislativo 24.7.1992, n. 358;

 

  1. dichiara di essere in regola per quanto attiene al rispetto dei contratti di lavoro ed alla normativa riguardante la sicurezza sul lavoro;

 

  1. dichiara, ai sensi dell’art. 8, VII co. del Regolamento, che, per i medesimi servizi di trasporto oggetto degli incentivi di cui al suddetto articolo, non fruisce né prevede di fruire di altre incentivazioni istituite da diverse disposizioni di legge vigenti in Italia, fatte salve le agevolazioni fiscali di tipo generale, nonché gli altri sistemi di incentivazione previsti dall’art. 38 della Legge 1/8/2002 n. 166;

 

  1. dichiara di aver realizzato, dal 1° gennaio 2004 alla data di sottoscrizione della presente istanza, servizi di ___________[3] per un totale di treni completi pari a ______ e di treni*km pari a______, ammissibili agli incentivi ai sensi di quanto disposto dall’articolo 16 comma 1 del Regolamento;

 

-          in alternativa: dichiara che, ai sensi dell’articolo 16 comma 2 del Regolamento, non intende chiedere l’ammissione agli incentivi in quanto non in grado di fornire dimostrazione dei servizi effettuati dal 1° gennaio 2004 ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 16 comma 1 del Regolamento;

 

  1. dichiara di impegnarsi a realizzare, ai sensi dell’art. 9, I co. del Regolamento e fatto salvo quanto previsto dal successivo punto 9., un quantitativo minimo di treni completi di ­__________[4] pari a treni*km ___________ per il restante periodo del 2005, e di treni completi di ­__________[5] pari a treni*km ___________  per il 2006;

 

  1. dichiara di aver proceduto alla stipulazione del contratto con l’impresa ferroviaria, per i servizi di cui al precedente punto 5., previo espletamento di indagine di mercato tra le imprese ferroviarie operative sul mercato, ai sensi dell’articolo 9 comma 3 del Regolamento;

 

  1. dichiara, in riferimento ai servizi di cui al precedente punto 5., di essere utente del trasporto come definito dall’articolo 2 comma 1 del Regolamento;

 

-          In alternativa: dichiara,  in riferimento ai servizi di cui al precedente punto 6., di non essere utente del trasporto come definito dall’articolo 2 comma 1 del Regolamento. Pertanto dichiara che lo schema tariffario applicato alla clientela è quello allegato alla presente, che individua altresì le riduzioni tariffarie che l’Impresa si obbliga a praticare nei confronti della clientela quale effetto degli incentivi, ai sensi dell’articolo 9 comma 3 del Regolamento;

 

  1. dichiara di attenersi alle prescrizioni, comunitarie e nazionali, previste dalla normativa vigente, in particolare a quelle in materia di concorrenza tra le imprese;

 

  1. dichiara di non essere soggetta all’influenza dominante di un’impresa ferroviaria;

 

-         in alternativa: dichiara di essere soggetta all’influenza dominante dell’impresa ferroviaria ___________; pertanto si obbliga, ove l’Impresa sia ammessa alla stipulazione dell’atto d’obbligo di cui sopra, a tenere evidenza contabile separata in relazione alle attività oggetto di incentivazione;

 

  1. dichiara che provvederà, qualora l’Impresa sia ammessa alla stipulazione dell’atto d’obbligo, a quantificare definitivamente i servizi di cui ai precedenti punti 4. e 5. in funzione della data di sottoscrizione dell’atto d’obbligo stesso, secondo quanto previsto dall’articolo 16 commi 1 e 2 del Regolamento.

 

  1.  dichiara che i recapiti presso i quali chiede che siano trasmesse eventuali comunicazioni sono i seguenti: ________________ (indirizzo, tel., fax e indirizzo di posta elettronica).

 

 

 

Allega:

a.      qualora non sia utente del trasporto ai sensi del precedente punto 7: schema tariffario applicato, con contestuale individuazione delle riduzioni che l’impresa si obbliga a praticare nei confronti della clientela quale effetto degli incentivi (all. 1);

b.      certificato di iscrizione presso la Camera di commercio, rilasciato anche ai sensi della L. 19.3.1990, n. 55 e successive modificazioni, dal quale risulti la qualità di legale rappresentante del sottoscritto (all. 2);

-          per le imprese aventi sede in altri Stati dell’Unione europea ovvero in Svizzera:

·        certificato rilasciato da __________________ [6], dal quale risulti la qualità di legale rappresentante del sottoscritto;

·        traduzione giurata, in lingua italiana, del certificato di cui al punto precedente; 

c.      copia dei contratti stipulati con le imprese ferroviarie contenente –per i servizi di cui al punto 5.- anche gli impegni delle imprese ferroviarie in termini di standard minimi di qualità garantiti al contraente, nonché i correlati sistemi risarcitori da applicare in caso di mancato raggiungimento degli standard (all. 3);

d.      prospetto descrittivo degli effetti derivanti dall’erogazione degli incentivi, in termini di utilizzo del trasporto di merci con le modalità di cui all’articolo 38, comma 5 della legge n. 166/2002 rispetto al 2002 e 2003, ai sensi dell’articolo 9 comma 3 del Regolamento (all. 4).

 

 

 

Data,                                                                                                Firma[7]


 


[1] Specificare se si tratta di trasporto combinato e/o di merci pericolose

[2] Specificare se si tratta di trasporto combinato e/o di merci pericolose

[3] Specificare se si tratta di trasporto combinato e/o di merci pericolose

[4] Specificare se si tratta di trasporto combinato e/o di merci pericolose

[5] Specificare se si tratta di trasporto combinato e/o di merci pericolose

[6] Indicare l’organismo equivalente alla Camera di Commercio I.A.A.

[7] Allegare copia di un documento di riconoscimento in corso di validità